Se c'é un modo di fare meglio, trovalo.

(Thomas Edison)

La Corte di Giustizia riconosce la registrabilità della forma del rossetto cylindrique di Guerlain come marchio tridimensionale comunitario
Venerdì, 16 Luglio 2021 10:43

La Corte di Giustizia riconosce la registrabilità della forma del rossetto cylindrique di Guerlain come marchio tridimensionale comunitario

di Francesca Leoni

Il Tribunale dell’Unione Europea ha recentemente annullato la decisione della Commissione ricorsi dell’Ufficio Europeo per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) che stabiliva l’impossibilità di registrare la particolare forma di un rossetto Guerlain, per mancanza di carattere distintivo.

L’EUIPO, infatti, aveva in precedenza respinto la domanda di registrazione della forma del rossetto cylindrique di Guarlain (in foto) quale marchio tridimensionale comunitario, ritenendolo privo di carattere distintivo. Tale decisione era poi stata confermata dalla Commissione ricorsi dell’EUIPO e successivamente impugnata da Guerlain avanti alla Corte di Giustizia Europea.

Pronunciandosi nel merito, la Corte ha ricordato che, ai fini dell’individuazione del carattere distintivo, non rileva l’originalità o la mancanza di utilizzo della forma in questione nel settore rilevante. Infatti, un marchio tridimensionale di forma deve necessariamente discostarsi in modo significativo dalla norma o dagli usi del settore interessato.

Allo stesso modo, non rileva il fatto che i prodotti aventi tale particolare forma abbiano un design di qualità o un aspetto estetico molto riuscito. Ciò infatti non permette necessariamente di distinguere ab initio tali prodotti da quelli di altre aziende.

A parere della Corte, la valutazione dell’aspetto estetico del marchio è utile soltanto se svolta allo scopo di determinare se un prodotto sia in grado di generare un effetto visivo oggettivo e non comune nella percezione del pubblico di riferimento.

Detto ciò, la Corte ha stabilito che la forma in questione è poco comune per un rossetto e si distingue da qualsiasi altra forma esistente sul mercato, in quanto:

  • la forma ricorda quella dello scafo di una barca o di una carrozzina per bambini” distinguendosi quindi notevolmente dalla forma presentata dalla maggior parte dei rossetti presenti sul mercato, tipicamente cilindrica o a parallelepipedo;

  • “la presenza della piccola forma ovale in rilievo è insolita” e pertanto contribuisce all'aspetto non comune del marchio richiesto;

  • infine, il fatto che il rossetto rappresentato dal marchio tridimensionale non possa essere collocato in posizione verticale rafforza l’aspetto visivo non comune della sua forma.

Questi elementi permettono di identificare il prodotto come proveniente da una determinata azienda e quindi di distinguerlo dai prodotti di altre imprese.

In conclusione, la Corte di Giustizia ha ritenuto che il marchio di forma cylindrique di Guarlain è dotato di carattere distintivo perché si discosta in modo significativo dalla norma e dalle consuetudini del settore della cosmetica e in particolare dei rossetti.

francesca.leoni@milalegal.com